Mercoledì 24 aprile  ritorna al Lord Green l’energia dei GroovyKind e il loro Beat e roll anni 50/60.

Il progetto GroovyKind nasce nel 2014 da un idea di Antonio Biondo ed Emanuele Gambino “Seeker”. Dopo qualche mese entra a far parte della band il chitarrista Sixties Lele Gualdani. Antonio viene dall’esperienza come cantante e percussionista nei Fiuel e Made Indoor, mentre Eman ha cantato, suonato e scritto canzoni per Staves, Olden e Le Meccaniche di Lagrange. I due, inoltre, hanno dato vita a una cover Band che prendeva il nome di Magic Pie, la prima cover Band degli Oasis Siciliana. Adesso con i GroovyKind decidono di far rivivere la British Invasion e la Beat Generation, e propongono un genere che hanno ribattezzato Beat’n’Roll. Nei loro concerti spiccano cover di band che hanno caratterizzato gli anni ’50 e ’60, come Beatles, Stones, Who, Kinks e Beach Boys, ma anche dei meno conosciuti Herman’s Hermits, Hollies, Zombies, Troggs, Turtles, ecc.. senza però trascurare il Rock ‘n’ Roll di Elvis, Chuck Berry, Everly Brothers, Gene Vincent, o gruppi Beat Italiani come I Corvi, Equipe 84, Rokes, Battisti, tanto per citarne alcuni. La passione per quegli intramontabili anni li spinge a creare questa band (nome ispirato da una canzone dei The Mindbenders dal titolo “A Groovy Kind of Love”). il loro stile è tipico degli anni 60′ e cercano, in un set semi acustico, di riproporre gli stessi suoni e le stesse emozioni di un tempo.

Appuntamento alle ore 20 per l’ aperitivo o cena a seguire musica dal vivo . Per info e prenotazioni 0916110194

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

E' possibile utilizzare questi HTML tags e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

cancella il moduloSottometti